Benvenuti sul sito di Pair

Close Icon

5 per mille, ecco come cambia la classifica

Confronti più omogenei tra i destinatari del 5 per mille sono ora possibili, grazie alla recente pubblicazione da parte dell’Agenzia delle Entrate degli elenchi dei beneficiari presenti in più categorie (volontariato e ricerca scientifica, per esempio) dell’anno 2011, mentre quello del 2012 era stato reso noto a febbraio. Campione assoluto si conferma Airc, che dal 2012 al 2011 continua a guadagnare consensi e contributi, mentre la novità più significativa che riguarda la vetta della classifica è il terzo posto conquistato nel 2012 dalla Fondazione piemontese ricerca cancro a spese di Msf che scivola al quarto posto, anche se la prima nel 2012 raccoglie comunque meno di quanto destinato alla seconda nel 2011. Ma ecco le classifiche a confronto.

                                                                2011                                                                       

1 – Airc                                                    55,4
2 – Emergency                                          11
3 – Medici senza frontiere                          8,7
4 – Fondaz. Piem. Ricerca cancro                8
5 – Fondaz. S. Raffaele                              6,8
6 – Unicef                                                 5,4
7 – Ail                                                      5,2
8 – Fondaz. Veronesi                                 5,2
9 – Aism                                                   4,8
10 – IEO                                                   4,7                                   

                                                    2012                                                                      

1 – Airc                                                55,7
2 – Emergency                                      10,3
3 – Fondaz. Piem. Ricerca cancro            8,2
4 – Medici senza frontiere                       8,1
5 – Unicef                                              5,3
6 – Ail                                                    5,1
7 – Fondaz. S. Raffaele                           5,1
8 – Fondaz. Veronesi                               4,6
9 – Aism                                                4,6
10 – Acli                                                3,8                                   

Le Acli, assenti dalla top ten nel 2011, sono al decimo posto nel 2012, mentre lo IEO nel 2012 è tredicesimo. Abbastanza vistoso lo scivolone del San Raffaele, che nel 2011 era quinto e nel 2012 settimo, con una perdita di circa 1,7 milioni. Anche la Fondazione Veronesi perde contributi dal 2011 al 2012, passando da 5,2 a 4,6 milioni, ma mantenendo comunque l’ottavo posto in classifica. 

Fonte: Vita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Servizi convenzionati