Benvenuti sul sito di Pair

Close Icon

Omessa presentazione 770: quali sono le sanzioni?

Ecco la sanzione prevista per l’omessa presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta modello 770 del 2015

La mancata presentazione del modello 770 comporta l’applicazione di una sanzione dal 120% al 240% dell’ammontare delle ritenute non versate, con un minimo di euro 258,00.

La dichiarazione si considera omessa quando viene presentata con un  ritardo superiore a novanta giorni.

L’omessa presentazione della dichiarazione è diventato reato quando l’ammontare delle ritenute non versate è superiore a 50 mila euro.

Il comma 1 bis dell’art. 5 del dlgsv158/2015 pubblicato in Gazzetta n.55 del 7/10/2015, che ha riformato il sistema sanzionatorio ha stabilito che “ E’ punito con la reclusione da uno a tre anni chiunque non presenta, essendovi obbligato, la dichiarazione di sostituto d’imposta, quando l’ammontare delle ritenute non versate è superiore ad euro cinquantamila.”.

 

La decorrenza della nuova sanzione si applica dal momento in cui la dichiarazione si considera omessa e quindi per il 2015 per le dichiarazioni dei sostituti (770) non presentate entro il 20 dicembre 2015, cioè entro 90 giorni dal termine di presentazione che per il 2015 è stato il 20 settembre.

 

https://www.fiscoetasse.com/domande-e-risposte/1458-quali-sono-le-sanzioni-previste-per-l-omessa-presentazione-della-dichiarazione-dei-sostituti-d-imposta.html

Comments are closed.

Servizi convenzionati