Benvenuti sul sito di Pair

Close Icon

Presto il bando sui corpi civili di Pace

La conferma arriva dal sottosegretario Luigi Bobba, al termine della Consulta nazionale. Si ipotizza l’avvio dei primi 200 giovani nella primavera 2016. “Sta inoltre proseguendo il confronto con l’Agenzia del Service Civique francese per la sperimentazione comune”

“A breve usciremo con il bando di progettazione sui corpi civili di pace per l’avvio dei primi 200 giovani“. La conferma ci arriva dal Sottosegretario con delega al servizio civile, on. Luigi Bobba, al termine della Consulta nazionale svoltasi ieri pomeriggio a Roma.
“Nella Consulta di oggi sono stati risolti gli ultimi intoppi e con il via libera al Prontuario sarà possibile nella prossime settimane emanare l’avviso sui progetti ed avere già a fine gennaio dei progetti pronti”, prosegue il Sottosegretario. Da quello che è emerso in Consulta si ipotizza così l’avvio dei primi giovani in primavera 2016, insieme alla possibilità di riavviare subito una nuova fase di progettazione. “Sta inoltre proseguendo il confronto con l’Agenzia del Service Civique francese per la sperimentazione comune. Contiamo di formalizzare l’accordo nell’incontro bilaterale del prossimo marzo, e quindi a giugno di avviare la progettazione che potrebbe essere legata sia ad interventi sulla comunità locale, che alla valorizzazione delle esperienze degli enti che abbiano già collaborazioni con realtà francesi. La sperimentazione comunque partirà con un piccolo numero di giovani, proprio per garantire di poterla seguire e valutare per bene”, ci precisa l’on. Bobba.
Intanto va avanti l’iter legato all’avvio della progettazione grazie ai fondi provenienti dai Ministeri dell’Ambiente e da quello dei Beni Culturali, “contiamo di realizzarli entro l’anno”‘ ci dice il Sottosegretario, mentre già programmato per inizio 2016 l’avvio del progetto curato dall’Autorita’ nazionale Anticorruzione.
Infine proprio ieri il Dipartimento della Gioventù e del Servizio civile nazionale ha reso noto l’elenco dei progetti approvati in relazione al Bando straordinario per il Giubileo e riaperto entro il 4 dicembre la possibilità di presentare nuovi progetti con i fondi residui, in modo da coprire tutte e 1000 le posizioni finanziabili. “Dovremmo riuscire ad avere il bando volontari ad inizi del nuovo anno – ci dice il Sottosegretario Bobba -, in modo da avere l’avvio dei giovani in tempo utile per lo svolgimento del Giubileo”.

http://www.difesacivilenonviolenta.org/presto-il-bando-sui-corpi-civili-di-pace/

Comments are closed.

Servizi convenzionati