Benvenuti sul sito di Pair

Close Icon

350 mila farmaci raccolti in farmacia

La Giornata di raccolta del farmaco non si ferma: è possibile donare medicine ai più poveri anche con l’app DoLine realizzata da Banco Farmaceutico con Fondazione Telecom Italia. Il 20 e il 27 febbraio l’iniziativa sarà in Spagna e Portogallo

«Ancora una volta gli italiani hanno dimostrato di avere un grande cuore e una sensibilità unica nei confronti di chi si trova in difficoltà e non si può curare», sono queste le parole di Paolo Gradnik, presidente della Fondazione Banco Farmaceutico onlusdopo la XVI Giornata di Raccolta del Farmaco 2016. Nella giornata di sabato 13 febbraio, nelle 3.681 farmacie che hanno aderito alla#Gnrf2016 con l’aiuto di 14mila volontari, sono stati donati dai cittadini oltre 350mila medicinali.

Oltre 400mila le persone che ne beneficeranno. Si tratta di anziani, famiglie e immigrati in difficoltà economica che sono assistite ogni giorno dagli oltre 1.600 enti caritativi che in tutta Italia collaborano con il Banco Farmaceutico.

Se la giornata di raccolta si è conclusa, non è finita invece la possibilità di donare farmaci. Da quest’anno, infatti è possibile farlo attraverso DoLine, l’applicazione realizzata da Banco Farmaceutico in collaborazione con la Fondazione Telecom Italia grazie alla quale si possono acquistare da Tablet o Smartphone medicinali da banco da donare ai poveri assistiti dagli enti assistenziali. In pratica DoLine rende possibile per tutto l’anno la donazione di farmaci anche dopo la Grf (L’app è scaricabile da iTunes, Google Play, Windows Store o dal link)

«Un grazie speciale ai tanti farmacisti che hanno aderito, ai volontari e alle tante associazioni che hanno sostenuto la GRF 2016 tra le quali Avsi, Acli, Cisom, l’Unitalsi nazionale, l’Associazione nazionale Alpini e la Chiesa Sug (Mormoni)», ha concluso Gradnik.

L’iniziativa della giornata di raccolta del farmaco si sposta ora in Spagna e in Portogallo, rispettivamente il 20 e il 27 febbraio. A promuoverla il Banco Farmaceuti che nei due paesi prende la denominazione di Banco Farmacéutico España e Banco Farmacêutico Portugal. In Spagna la Giornata è giunta alla IX edizione, mentre in Portogallo è all’VIII.

Fonte: Vita

Comments are closed.

Servizi convenzionati