Benvenuti sul sito di Pair

Close Icon

Banca Etica debutta nel microcredito alle imprese

L’istituto di credito ha aderito al Fondo di Garanzia del Ministero dello Sviluppo Economico (Mise) che permetterà un significativo aumento delle erogazioni a favore di microimprese. Finora la Banca ha erogato circa 300 microcrediti per un importo complessivo di 3 milioni e 900mila euro

Era già da tempo impegnata nel microcredito, ma da oggi Banca Etica amplia la propria offerta con l’adesione operativa al Fondo di Garanzia del Ministero dello Sviluppo Economico (Mise) che permetterà un significativo aumento delle erogazioni a favore di microimprese. Alla tradizionale offerta di microfinanza da parte di Banca Etica, si aggiunge da oggi il microcredito imprenditoriale che prevede prestiti non superiori a 25 mila euro con servizi ausiliari forniti dalla banca o da partner territoriali, con garanzia del Fondo di Garanzia del Ministero dello Sviluppo Economico (Mise). Il Fondo di Garanzia del MISE – costituito ai sensi dell’art. 11 del Testo Unico Bancario e dei successivi decreti ministeriali del 2014 e del 2015 – sostiene l’avvio e lo sviluppo delle microimprese Italiane concedendo una garanzia pubblica a fronte di finanziamenti concessi dalle Banche.

I destinatari di questo tipo di microcrediti sono: professionisti e imprese titolari di partita IVA da non più di 5 anni; professionisti e imprese individuali aventi fino a 5 dipendenti; società di persone, SRL semplificate, cooperative con dipendenti non soci fino a 10 unità; imprese che abbiano avuto, nei tre esercizi antecedenti la data di richiesta di finanziamento o dall’inizio dell’attività se di durata inferiore, un attivopatrimoniale di ammontare complessivo annuo fino a 300.000 euro; imprese che abbiano realizzato, nei tre esercizi antecedenti la data di richiesta di finanziamento o dall’inizio dell’attività se di durata inferiore, ricavilordi per un ammontare complessivo annuo fino a 200.000 euro; imprese che alla data di richiesta di finanziamento presentino un livello di indebitamento fino a 100.000 euro. Le attività finanziabili sono: acquisto di beni o di servizi strumentali all’attività svolta; retribuzione di nuovi dipendenti o soci lavoratori; pagamento di corsi di formazione.

Restano in campo anche gli altri strumenti di microfinanza tradizionalmente offerti da Banca Etica, tra cui la microfinanza per l’impresa (prestiti di importo anche superiore a 25mila euro rivolto a micro imprese e ditte individuali nascenti, crediti garantiti dal Fondo di Garanzia della Fondazione Antiusura) e la microfinanza socio-assistenziale (prestiti di massimo 10mila euro rivolti a persone fisiche in condizioni di vulnerabilità sociale ed economica, garantiti dal fondo di garanzia dei clienti di Etica sgr). Nel 2015 Banca popolare Etica ha erogato circa 300 microcrediti per un importo complessivo di 3 milioni e 900mila euro. Nel 60% dei casi si è trattato di micro prestiti per l’impresa; nel restante 40% di micro prestiti socio-assistenziali.

Info: il microcredito di Banca Etica

Fonte: Vita

Comments are closed.

Servizi convenzionati